sabato 16 maggio 2015

Cari amici non ci scuseremo più sul non aggiornamento del nostro blog, come classicamente invece avviene in altri lidi, ma...
La vita corre, sfugge, anche se non soprattutto a noi, divisa in pratica su 3 fronti: Yakamoz, Istanbul, Roma, il tutto in 12 mesi...ce ne vorrebbero 24 in un anno
...Se poi aggiungiamo l'infinita coda di documenti e burocrazie ancora da gestire caleremmo il solito abusato velo pietoso...
                                          

                                          Basak alle prese con la selezione dei vari docs 
                                          oramai giunti alla data del macero...EVVIVAAAA!



C'è un'altro aspetto che speriamo possa premiare la vostra attesa e che vedrà in effetti aggiornamenti più veloci, e cioè che a breve (qualche mese :-D ) partiranno diverse iniziative atte a divulgare sempre a più persone, la nostra scelta di vita, mettendo a disposizione di chi volesse materiale scientificamente redatto per condurre il desideroso da una vita normale, piena di costrizioni, schiavitù di varia natura, ad una finalmente libera...LIBERA!...Indipendente dal mezzo.
Quindi abbiate pazienza e continuate a volerci bene

Intanto cosa è accaduto in questi ultimi 11 mesi...

La scorsa stagione abbiamo conosciuto tanti nuovi amici, tutte persone piacevoli e con un fuoco dentro; Yakamoz ha fatto da culla per i loro sogni e noi umili cocchieri al suo servizio.
Yakamoz mantiene sempre, costantemente una magia unica; diviene lo "stargate" tramite cui affacciarsi su un nuovo mondo, dove le maschere cadono e ci si scopre di più...territorio franco in cui condividere passioni, disagi, dubbi e progetti per il futuro.
Grazie da parte nostra a voi tutti, perchè ci confermate quanto il libro sia stato ben recepito, percepito meglio, come primo strumento per comprendere quanto sia vera e possibile questa scelta di vita.


                                                                       Amici in relax! 




In autunno/inverno gli impegni terrestri hanno visto Giampaolo alle prese con un'altra mostra personale e diversi progetti per il futuro, ma certamente alcuni di voi hanno avuto modo di seguire il tutto tramite la pagina FB quella si più aggiornata, aggiornabile facilmente.
Basak ha continuato a tradurre manuali tecnici e a realizzare i nuovi tubolari del piccolo Walker Bay (a breve un tutorial), oltre che a sobbarcarsi come al solito della cambusa a cavallo tra Italia e Turchia...110kg (!) di bagagli tra pezzi di ricambio e cibarie da trasferire a bordo a inizio stagione!

                                          I nuovi tubolari oramai perfezionati, in versione 3.0 
                                          efficientissimi contro ogni onda e spruzzo!



Ed eccoci qui, in rada a Marmaris a terminare i soliti mille lavori che la figlioccia chiede e che anche noi, ammettiamolo, amiamo svolgere spesso per arricchirla e migliorarla



                                                        Colazione a bordo di Yaka...



Tralasciando l'ordinaria manutenzione e lavori di minore entità, e oltre i tubolari per il piccolo, abbiamo preso fiducia con l'esempio dell'altr'anno andato a buon fine, per completare la sostituzione dei cielini di tutta la barca, aggiungendo anche 2 ulteriori faretti in quadrato (anche qui altro tutorial in arrivo).

                                                                          ...prima...








                                                                              DOPO!
                            (oramai, possiamo dirlo, Yakamoz è una barca totalmente refittata)







Installazione di un nuovo radiocomando per il salpa ancora (quello vecchio aveva smesso di funzionare anni fa), sempre bypassando la filiera dei ricambi nautici (un grazie al sempre grande e insostituibile amico Manuel per l'idea)
Acquisto e installazione finalmente di un generatore eolico, marca turca da 500w, economicissimo, di fattura però sembra di alto livello (opinione di tecnico esterno) e al momento in perenne rotazione :-D (un grazie all'amica Valeria per il suggerimento)
Parleremo di tutto ciò costi compresi successivamente
Per il momento attendiamo di terminare gli ultimi lavoretti e tempo 3-4 giorni salperemo alla volta di....
Buon vento a tutti voi, cari amici

Basak e Giampaolo


Nessun commento:

Posta un commento